[av_heading heading=’I cibi da assumere e le buone regole da seguire per disintossicare il nostro organismo dopo le abbuffate delle feste’ tag=’h3′ style=” size=” subheading_active=” subheading_size=’15’ padding=’10’ color=” custom_font=” custom_class=”][/av_heading]

Durante le feste vi siete concessi qualche peccato di gola in più del solito? Vi siete abbuffati con deliziose ricette di Natale e Fine Anno e ora vi sentite gonfi e un po’ appesantiti?

Non preoccupatevi. Sono numerosi i cibi che vi aiuteranno a depurare l’organismo e ad alleggerire i vostri menù del dopo feste. Sarà sufficiente poi seguire alcune semplici regole base per riattivare l’organismo e ritrovare un generale stato di benessere fisico e mentale.

Le Buone Regole

Innanzitutto prediligete ingredienti di stagione e metodi di cottura light, come ad esempio la cottura al vapore. Utilizzate l’olio extra vergine di oliva anziché il burro, e non esagerate mai con il condimento.

Provate ad esempio ad insaporire con le spezie anziché con il sale. La curcuma, ad esempio, ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antitumorali e purifica il fegato. Si può introdurre a piccole dosi mentre si cucina, assieme al pepe o all’olio EVO. Lo zenzero è invece un incredibile brucia-grassi e un antinfiammatorio naturale. È ottimo da preparare come infuso o decotto, utile alleato contro i mali di stagione come il raffreddore.

Cibi e principi detox - Blog AbanoMed Abano Terme

Inserite nella dieta settimanale più pesce, ma soprattutto una maggior quantità di ortaggi, di cui è bene fare il pieno per assumere vitamine e sali minerali, permettendo così al vostro corpo di liberarsi delle tossine accumulate.

Studi epidemiologici hanno accertato che diete ricche di alimenti di origine vegetale contribuiscono a prevenire molte patologie, quali malattie cardiovascolari, malattie metaboliche, malattie neurovegetative e patologie infiammatorie. In più i vegetali contengono una serie di sostanze chimiche, quali ad esempio i polifenoli o i flavonoidi, che esercitano diverse importanti funzioni biologiche tra cui l’attività antiossidante e la modulazione degli enzimi detossificanti.

Disintossicare l’organismo significa “pulire” l’intero apparato digerente e liberare il corpo dalle scorie che introduciamo con il cibo. Per scorie o tossine si intendono tutte le molecole “nocive” per l’organismo o comunque responsabili del peggioramento dello stato di salute, delle performance psico-fisiche, della riduzione del sistema immunitario, dell’aumento dell’incidenza di patologie infettive e neoplastiche.

Cibi e principi detox - Blog AbanoMed Abano Terme

Depurarsi vuol dire consumare, almeno per una settimana, un’abbondante quantità di verdura, frutta e acqua, evitando alcol, bevande gassate, piatti elaborati, fritti, zuccheri, grassi e carboidrati raffinati.

Non dimenticatevi poi di dedicare almeno 30 minuti della vostra giornata ad una passeggiata a passo svelto o comunque ad un qualche tipo di attività fisica regolare. Fondamentale per ritrovare la forma, riattivare il metabolismo e per sentirsi meglio sia dal punto di vista fisico che mentale.

I Cibi Detox

Dopo un periodo di eccessi, come quello delle festività natalizie, il nostro corpo chiede nuove energie alle quali fare spazio eliminando prima di tutto le scorie. Un lavoro di pulizia che si può fare anche a tavola scegliendo gli alimenti giusti.

Qui di seguito trovate una lista di cibi cosiddetti detox, ovvero cibi che, per il loro contenuto, agiscono come veri e propri “spazzini” disintossicando l’organismo da tossine, inquinanti e metalli pesanti.

LIMONE
Stimola il rilascio di enzimi ed aiuta a convertire le tossine in una forma solubile in acqua che può quindi essere eliminata più facilmente dall’organismo. Una delle bevande più disintossicanti da bere al mattino appena svegli è proprio il succo di limone diluito in acqua e con l’aggiunta di semi di lino.

Cibi e principi detox - Blog AbanoMed Abano Terme

GERMOGLI DI BROCCOLI
I broccoli appartengono alla famiglia delle Crucifere, note per contenere importanti principi attivi con effetti particolarmente benefici sull’organismo. I broccoli in forma di germoglio contengono più sostanze benefiche dell’ortaggio adulto. In particolare, contengono da 20 a 50 volte più sulforafano, il principio che attiva importanti enzimi detossificanti e antiossidanti. Si possono mangiare crudi in insalata oppure cotti a vapore per pochi minuti, per non danneggiare i principi attivi e garantire la migliore concentrazione e bio-disponibilità. Il consumo di tre/cinque porzioni la settimana garantisce l’attivazione dell’effetto detossinante.

CARCIOFI
Depurano fegato e cistifellea. Sono coleretici, ovvero aumentano la secrezione di bile da parte delle cellule epatiche, e colagoghi, cioè favoriscono il flusso della bile dalla cistifellea, dove si accumula, all’intestino; aumentano la produzione di bile e purificano il fegato. Hanno anche un lieve effetto diuretico facilitando lo smaltimento delle tossine.

Cibi e principi detox - Blog AbanoMed Abano Terme

VERDURE A FOGLIA VERDE
Insalata, spinaci, sedano, cicoria e tutte le verdure a foglia verde sono ricche di clorofilla e disintossicano dai metalli pesanti, dagli inquinanti e in generale dalle tossine. Si possono consumare crude in insalata o cotte.

TE’ VERDE
Composto esclusivamente da foglie di Camellia sinensis (o Thea sinensis) che durante la lavorazione non debbono subire alcuna ossidazione, il tè verde è ricco di antiossidanti tra cui le catechine che stimolano la funzionalità del fegato.

MELE
Sono ricche di sostanze nutritive preziose. In particolare, le mele sono uno dei frutti più ricchi di pectina, una fibra solubile che svolge un’azione disintossicante soprattutto a livello intestinale, aiuta a tenere sotto il controllo il colesterolo e favorisce lo sviluppo di una flora batterica simbiotica benefica. Sono anche diuretiche.

ALGHE DI MARE
Le alghe marine sono ricche di sali minerali e sostanze antiossidanti che aiutano ad alcalinizzare e
rinforzare il tratto digestivo. Contengono algina, una sostanza gelatinosa che ha la facoltà di assorbire le tossine del tratto intestinale e veicolarle verso l’esterno. Le più conosciute e utilizzate sono: wakame, arame, hiziki da consumare cotte nelle zuppe o nelle pietanze; kombu da aggiungere alla cottura di legumi e verdure per limitare la formazione di gas; nori per il sushi, arrotolato intorno a polpettine di riso; dulse sbriciolate sull’insalata o sul risotto.

Cibi e principi detox - Blog AbanoMed Abano Terme

AGLIO
È un potente anti-virale, anti-settico e antibiotico. Proprio per questo aiuta a ridurre le tossine endogene (ovvero quelle generate dal nostro organismo stesso). La sua funzione detossinante è dovuta anche al suo contenuto di solfurici. Inoltre, il principio attivo dell’aglio (la curcumina) aiuta a disintossicare il sangue dalle tossine.

BARBABIETOLE
Sono una grande fonte di vitamine B3, B6 e C, più beta-carotene, magnesio, calcio, zinco e ferro. Tutti elementi necessari per favorire l’eliminazione delle tossine dall’organismo. Aiutano fegato e cistifellea ad eliminare le tossine.

FINOCCHI
I finocchi hanno un potere depurativo davvero prezioso: stimolano la diuresi, aiutano le funzioni intestinali e hanno pochissime calorie. Assunto sottoforma di tisana contrasta i problemi di digestione e il dolore addominale.