Un’alimentazione corretta è un elemento fondamentale per mantenere un buono stato di salute, specie in quella avanzata. Ecco qualche consiglio!

Una corretta alimentazione è un elemento fondamentale per mantenere un buono stato di salute a tutte le età, specie in età avanzata.

Ma cosa si intende per “corretta alimentazione” e qual è la dieta più indicata dopo i 65 anni?

Una dieta adeguata dopo i 65 anni è una dieta varia ed equilibrata, che tenga conto dei cambiamenti fisiologici che avvengono nella terza età: rallentamento del metabolismo basale, stile di vita più sedentario, riduzione del fabbisogno energetico.

Una dieta monotona e ripetitiva prolungata nel tempo, infatti, può causare notevoli squilibri e carenze per l’organismo.

È importante inoltre, che sia comprensiva di tutti i nutrimenti essenziali per le nuove esigenze del fisico, e che aiuti a rinforzare il sistema immunitario e a prevenire le infezioni.

Mangiare bene e vivere meglio: alcuni consigli

Spesso le persone più anziane, specie quelle che vivono sole, non amano più dedicare tempo alla cucina e cadono nell’errore di non variare mai i piatti che mangiano.

Prendersi cura della propria alimentazione, a cominciare dalla scelta dei diversi alimenti, è importante per il proprio benessere e può rappresentare, anche, un piacevole impegno nel corso della giornata.

Da dove cominciare? Organizza i pasti nella giornata in questo modo:

  • Una colazione leggera, ma non limitata al caffè, thè, orzo, ecc.
  • Un pranzo vario, a base di carne o pesce, cereali (pane, pasta) verdura e frutta.
  • Una cena leggera, che è facile da digerire e concilia il sonno.

Altri mini consigli da seguire:

Consuma anche i legumi e altri cibi ricchi di fibra. La fibra contribuisce a regolare l’intestino.

Cucina con cura i tuoi piatti, usa un po’ di fantasia e apprezza i diversi sapori dei vari alimenti che puoi utilizzare.

Evita di consumare gli stessi alimenti per giorni e giorni. E, comunque, rispetta le regole di buona conservazione degli alimenti.

Non dimenticare di leggere l’etichetta riportata sulla confezione dell’alimento per conoscere cosa contiene, il modo migliore di prepararlo e
conservarlo.

Ricordati di bere! Bevi ogni giorno almeno 4-5 bicchieri di acqua per aiutare alcune funzioni dell’organismo. Puoi introdurre liquidi anche sotto forma di tisane, brodo, spremute.

Mastica lentamente. Tritare, frullare e grattugiare gli alimenti aiuta a non rinunciare a cibi difficili da masticare.

Ultimo, ma non meno importante: non trascurare l’attività fisica!

Un po’ di moto quotidiano contribuisce a farti vivere in salute, a mantenerti attivo, propositivo e carico di energia, portando grandi benefici non solo a livello fisico, ma anche psichico.

Puoi fare passeggiate all’aria aperta tutti i giorni, oppure andare in bicicletta e/o praticare il nuoto o la ginnastica, puoi fare yoga, o andare in una palestra con corsi personalizzati per la terza età.

O ancora puoi dedicarti a passatempi come il ballo o le bocce, attività, che oltre a rimettere in moto il fisico, permettono di creare momenti di ritrovo e di socializzazione.

Anche andare a fare la spesa, magari acquistando piccole quantità ogni volta per non affaticarti troppo, può costituire l’occasione per fare una bella passeggiata.

Mangiare in modo corretto e con piacere contribuisce al tuo benessere!

Prima però di intraprendere qualsiasi scelta alimentare è fondamentale fare un passaggio con il medico di base, il quale, in presenza di altre patologie, potrà consigliare la visita da uno specialista dell’alimentazione e magari prescriverti la corretta attività fisica in una Palestra della Salute come AbanoMed.

Centro Medico AbanoMed
Piazza Repubblica 25
35031 ABANO TERME (PD)

SEGRETERIA
049 296 9323
info@abanomed.it

In alternativa contattaci attraverso il nostro form di richiesta informazioni.

Fonte: Ministero della Salute – Opuscolo: La corretta alimentazione non ha età.